SUPERPATH®

I pazienti trattati con SuperPath® hanno una degenza ospedaliera e un tasso di riospedalizzazione a 30 giorni ridotti.1

Home Operatori sanitari Ortopedia Anca SuperPATH®

SuperPath® è un approccio per l'artroplastica totale d'anca portale-assistito che consente di accedere alla capsula a livello prossimale tra il gluteo medio e il piriforme senza la necessità di recidere muscoli o tendini. Il femore viene preparato mantenendo testa e collo intatti, in modo da ridurre il rischio di frattura. Tramite visualizzazione diretta, l'acetabolo viene preparato con una cannula che guida lo strumentario dedicato. Se necessario, il chirurgo può estendere l'incisione e proseguire l'intervento, senza riposizionare il paziente.

SuperPATH® Brochure
SuperPATH® Superpath approach portal 0 1
Cattura11

ASPETTI PRINCIPALI

  • Capsulotomia prossimale tra il medio gluteo e il piriforme
  • Conservazione dell'intera capsula, dei rotatori esterni e della banda iliotibiale
  • Preparazione femorale in situ senza dislocazione chirurgica per ridurre il rischio di frattura femorale
  • Preparazione acetabolare portale-assistita
  • Posizionamento standard del paziente, reperi anatomici e flessibilità intraoperatoria
  • Non è necessario l'utilizzo di tavoli operatori dedicati
  • Approccio ibrido in grado di unire la capsulotomia e la preparazione femorale di SuperCap® alla preparazione acetabolare di Path®
  • Primo utilizzo documentato nel 2008
SuperPATH® Superpath approach 0 1

L'OPINIONE DEL CHIRURGO

RISULTATI CLINICI CONSOLIDATI

Un numero crescente di chirurghi esperti in tutto il mondo ha adottato SuperPath® come tecnica favorita per l'artroplastica d'anca, in modo da offrire ai pazienti una guarigione più rapida.

I pazienti trattati con SuperPath® hanno una degenza ospedaliera e un tasso di riospedalizzazione a 30 giorni ridotti, senza le tipiche limitazioni post-operatorie associate alle tecniche tradizionali di artroplastica d'anca.1-3

SuperPATH® Gettyimages 871815288 1 1

PRECAUZIONI E AVVERTENZE

Ciascun paziente è diverso e i risultati individuali variano. La chirurgia comporta rischi e tempi di recupero variabili.

I chirurghi intervistati sono consulenti di MicroPort® Orthopedics. Le opinioni espresse sono personali e non riflettono necessariamente il parere di MicroPort® Orthopedics Inc.


RIFERIMENTI

  1. Gofton, W; Chow, J; Olsen, KD; Fitch, DA. Thirty-day readmission rate and discharge status following hip arthroplasty using supercapsular percutaneously-assisted total hip surgical technique. Int Orthop. 2015; 39:847-851.
  2. AHRQ HCUPnet (2012) Agency for Healthcare Research and Quality H-CUPnet Database, ICD-9-CM Code 81.51 for United States in 2011. http://hcupnet.ahrq.gov/HCUPnet.jsp. Accessed 4 Sept 2014
  3. Pugely AJ, Callagham JJ, Martin CT, Cram P, Gao Y (2013) Incidence of and risk factors for 30-day readmission following elective primary total joint arthroplasty: analysis from the ACS-NSQIP. J Arthroplast 28(9):1499-1504. Doi:10.1016/j.arth.2013.06.032.